Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui


Lo IAI cambia volto

L’Istituto rinnova strutture e quadri


Sotto l’impulso del nuovo direttore Nathalie Tocci, lo IAI si rinnova e, nel rispetto dell’ispirazione europeista e della costante attenzione al rigore scientifico, riorganizza la propria struttura e ringiovanisce i quadri. Il 31 maggio, nella riunione del Comitato esecutivo, il direttore ha indicato gli obiettivi strategici dell’assetto da lei proposto e ha ufficializzato le nuove nomine. L’Istituto Affari Internazionali, fondato da Altiero Spinelli e che ha da poco compiuto 50 anni, si attrezza per affrontare con slancio e con competenza un contesto internazionale in rapida evoluzione su tuti i suoi fronti, politico, economico, sociale e della comunicazione.

Gli obiettivi strategici sono:

- uno IAI più giovane e paritario, che rispecchi il rinnovamento generazionale e l’equilibrio di genere

- uno IAI più coeso che superi la frammentazione fra programmi di ricerca e tra ricerca e amministrazione

- uno IAI più comunicativo, che potenzi strategicamente gli strumenti già in suo possesso ma esplori anche nuove forme di comunicazione.

N.Tocci

Per conseguirli, il direttore Nathalie Tocci ha provveduto a nominare:

F.DiCamillo un vice direttore, Federica Di Camillo,
con ampie deleghe per potenziare il rapporto ricerca/amministrazione
R.Alcaro un coordinatore delle ricerche, Riccardo Alcaro,
con il compito di promuovere progetti di ricerca trasversali tra i programmi
N.Pirozzi un responsabile relazioni istituzionali, Nicoletta Pirozzi

Sono stati, inoltre, individuati otto programmi, con i relativi responsabili, quattro geografici e quattro tematici, che potranno talora intrecciarsi nei diversi progetti:
 
N.Pirozzi Ue, politica e istituzioni
Nicoletta Pirozzi
R.Alcaro Attori globali (USA, Asia, Africa e America Latina)
Riccardo Alcaro
N.Mikhelidze Europa orientale e Eurasia
Nona Mikhelidze
Mediterraneo e Medioriente
Silvia Colombo
Sicurezza, Difesa, Spazio
Jean-Pierre Darnis
Energia, clima e risorse
Nicolò Sartori
Multilateralismo e governance globale
Politica estera italiana
Ettore Greco

La riorganizzazione ha infine investito le testate e le serie di pubblicazioni dello IAI, con i loro responsabili. Il nuovo assetto è il seguente:
 
D.HuberG.Tonne The International Spectator
Daniela Huber e Gabriele Tonne
L.Kamel IAI Research Papers e Quaderni IAI
Lorenzo Kamel
R.Alcaro IAI Working Papers
Riccardo Alcaro
A.Marrone Documenti IAI
Alessandro Marrone
A.Dessi IAI Commentaries
Andrea Dessì
G.GramagliaS.Silvestri AffarInternazionali:
direttore responsabile Giampiero Gramaglia,
direttore editoriale Stefano Silvestri

Foto gruppo IAI

____________________________________

Istituto Affari Internazionali (IAI)
via A. Brunetti 9, I-00186 Roma

Tel.       +39 063224360 (Switchboard)
Fax       +39 063224363
E-mail  iai@iai.it
Web      www.iai.it
Twitter @IAIonline
_____________________________________

Questa email è stata inviata a %Subscriber:EmailAddress%

Se non si desidera più ricevere in futuro nostre comunicazioni, cliccare qui